La tua terra.
Il tuo contadino.

Pozioni magiche

Nel giardino delle erbe aromatiche gli antichi saperi continuano a crescere, fiorire e risplendere.

I fiori vanno raccolti a mezzogiorno, le foglie al mattino, le radici di buonora o alla sera. Questa è la buona regola per la raccolta delle erbe aromatiche e delle piante officinali. Fin dall’antichità l’uomo ha sviluppato le proprie conoscenze inerenti alle particolari proprietà delle piante. Un sapere che è stato poi custodito nei conventi per secoli. Da questi centri si è poi diffuso fino nelle valli più lontane. I contadini curavano un proprio orto e accanto alle erbe aromatiche coltivavano anche piante officinali, camomilla, calendula o melissa con cui realizzavano i medicamenti. Rimedi che avrebbero consentito di lenire le infiammazioni, accelerare la guarigione delle ferite oppure avere un effetto calmante. Oggi la bontà dei rimedi contadini è scientificamente dimostrata.

Scuola di magia

Moderne fate e maghi delle erbe aromatiche fanno proprie le conoscenze, all’apparenza magiche, in materia di piante officinali, seguendo un’apposita formazione professionale. Studiano le proprietà e le sostanze contenute nelle diverse piante officinali, nelle erbe aromatiche e selvatiche. Elaborano e combinano così gli ingredienti per ogni genere di tisana, distillato o unguento dallo stile variopinto e biologico di qualità: una vera professione. Negli ultimi decenni la coltivazione delle erbe aromatiche si è sviluppata in agricoltura come una valida alternativa.

Fatto a mano

Nelle piccole e medie aziende agricole la raccolta avviene in gran parte a mano. Le erbe aromatiche appena colte vengono trasformate in prodotti freschi come il pesto o i condimenti per le zuppe. Alcuni agricoltori forniscono i distillati, oli ed estratti anche alle aziende cosmetiche. Ma la maggior parte del raccolto viene essiccato con impianti propri per conservare le diverse piante più a lungo. Prima di essere confezionate e conservate in un luogo fresco e buio, riposano ancora per due giorni nel congelatore. Piccoli e sgraditi parassiti non sopravvivono a questo trattamento. Così le erbe aromatiche e le spezie, essiccate e fruscianti, sono pronte per essere conservate fino anche a tre anni e assaporate a guisa di tisane, gelatine e condimenti.

I temi dei punti di richiamo

Mehr zu den Lockpfosten